Area Stampa

Comunicato stampa

NUTRIRE IL PENSIERO-MUDO CONTEMPORANEA DISTRICT

Torna ad animare Milano dal 19 al 23 ottobre 2016 il tradizionale appuntamento con BRERART la Settimana dell’Arte Contemporanea (www.brerart.com) che si tiene, come di consueto, nel cuore di Brera e nel centro della città di Milano.

I temi conduttori dell’edizione 2016: NUTRIRE IL PENSIERO e MUDO-CONTEMPORANEA DISTRICT. Le opere sono esposte in primarie gallerie d’arte, locali, palazzi, showroom di imprese arricchendo il network e itinerario del M.U.D.O Museo Urbano Diffuso Obbligatorio, promosso e costituito da BRERART e dal Municipio 1 del Comune di Milano.  Ad un anno dall’EXPO riscopriamo il connubio tra Arte e Cibo, relazione sempre più stretta, specialmente da quando il food è diventato materia di design, di fotografia, di performance. Protagonisti sono, in una logica apparentemente polarizzata i Cibartisti (www.cibartisti.it) e gli Street Artist coordinati da Gattonero storico writer milanese. I Cibartisti: sono artisti che plasmano i prodotti dell'agroalimentare in opere e installazioni, concettualizzando l'unicità dei prodotti in forme d'Arte e Cuochi che manifestano con immagini, grafiche e pittoriche, i propri piatti. L’opera si introietta e si manifesta per il collezionista che partecipa con tutti i sensi: vivere con l’opera e nell’opera, arte dell’opera, ARTE TOTALE. Presso la Trattoria del Corso di corso Garibaldi 12 saranno esposte opere dell’artista Roberto Malagoli che utilizza lo yogurt quale elemento di coltura per licheni con sui realizza una emulsione "viva" che fiorisce in corso d'opera, contribuendo a realizzare un’opera d'arte unica e di forte impatto comunicativo: naturale, ecocompatibile, viva.

Al ristorante Le Rosse (Corso Giuseppe Garibaldi, 79) sono visibili opere dell’artista Lorenzo Violante. Gli Street Artist propongono invece molteplici modi di sperimentare la trasformazione delle immagini simboliche legate a colori, sapori, odori, sensazioni tattili e virtuali che proiettano le capacità percettive del pubblico oltre i consueti modelli di fruizione dell’opera d’arte. Il focus sarà la mostra “Nutrire il pensiero” allestita presso il CAM Garibaldi (C.so Garibaldi 27 angolo Via Strehler 2) che presenta opere di Atomo, Gattonero, Cesare Gozzetti (fondatore dei Cibartisti), LED e Marco Teatro. Allo showroom de Il Cirmolo Antiquariato di Via Fiori Chiari 3 sarà possibile invece visitare la mostra “Portraits” di Alberto Zamboni. “La musica è fortuna” di Franco Mussida è invece protagonista alla Galleria Hernandez. Da molti anni Franco Mussida, tra i fondatori della PFM, dopo aver affascinato intere generazioni con la sua chitarra e le sue composizioni, si dedica all’esplorazione degli effetti delle distanze musicali sul nostro sistema emotivo mostrandole artisticamente attraverso sculture risonanti, pittura, poesie e letteratura. La mostra di arte contemporanea dal titolo “Donna è vita”, realizzata da Altheo Network, in collaborazione con Tao B e RETE TOP 95 e si terrà dal 22 al 31 ottobre, a Milano, negli spazi della Biblioteca Umanistica di Santa Maria Incoronata in Corso Garibaldi, 116, si propone di richiamare alla memoria alcuni aspetti del molteplice e variegato universo femminile. 

Tutte le mostre, incontri, situazioni su www.brerart.com

 

Per informazioni:

Ufficio stampa Consorzio FIA

Milano via Sangro 13/a Tel. 02-28381307 - Fax  02-2841032

Funo di Argelato (BO) Tel. 051-863192  -  Fax 051-862045, e-mail info@consorziofia.it          

 

Scarica il comunicato